Il progetto SuperMAN

 

Non solo barriere architettoniche

La parola accessibilità significa spesso abbattimento di barriere architettoniche o interventi che rispondono ai bisogni delle persone con problemi motori e sensoriali.

Ma l’accessibilità è anche altro.

Proprio per questo è nato SuperMAN, un progetto che ha guardato il tema dell’accessibilità dalla parte delle persone con disabilità mentale o affette da Alzheimer o, più in generale, con difficoltà di comprensione, di comunicazione, di lettura, di orientamento spazio-temporale.

Cos’è SuperMAN

SuperMAN sta per SUPERmarkets Meet Accessibility Needs (che significa “I supermercati vanno incontro alle esigenze di accessibilità”).

E’ un progetto ispirato ad un’esperienza avviata in Francia nel 2007 da Unapei (Unione Nazionale di Associazioni di genitori, di persone con disabilità mentale e dei loro amici) che si desiderava valorizzare e trasferire anche in Italia e Germania.

In un’ottica di accessibilità per tutti, SuperMAN ha previsto per il personale di alcuni supermercati italiani e tedeschi la partecipazione ad un percorso formativo che ha permesso loro di offrire adeguata accoglienza, ascolto e accompagnamento a persone con difficoltà mentali.

Un consulente esterno della rete europea REVEAL ha validato questo percorso tramite il sistema pilota Level 5 che certifica le competenze acquisite nell’ambito dell’apprendimento non formale.

A conclusione del progetto, ai supermercati aderenti è stato riconosciuto un simbolo di accessibilità, come prova del loro impegno per una società sempre più accessibile.

SuperMAN è stato un progetto sperimentale in Italia e Germania.

Grazie a SuperMAN ci piacerebbe che il modello di accessibilità fosse adottato non solo da altri supermercati ma anche da enti di pubblica utilità quali poste, banche, amministrazioni pubbliche, strutture ricettive, servizi di trasporto ecc. sia a livello nazionale sia europeo.

Obiettivi

1) diffondere e valorizzare risultati e strumenti dell’esperienza francese che ha visto il personale di alcuni supermercati E.Leclerc partecipare ad un percorso formativo mirato all’accoglienza, ascolto e accompagnamento di persone con disabilità mentale;

2) trasferire in Italia e Germania l’esperienza francese, adattandola ai contesti nazionali, e sperimentare un corso di formazione per lo staff di alcuni supermercati italiani e tedeschi, con l’obiettivo di renderli luoghi pienamente accessibili alle persone con disabilità mentale;

3) certificare le competenze acquisite dal personale dei supermercati coinvolti con il sistema Level 5 e riconoscere a ciascun supermercato un simbolo di accessibilità ad hoc;

4) sviluppare un ampio consenso, sia a livello nazionale sia europeo, e coinvolgere nel percorso di accessibilità altri attori quali l’intera catena di vendita, altri servizi pubblici e sociali, istituzioni, come già sta avvenendo in Francia.

 

SuperMAN, promosso dalla Cooperativa Sociale Kara Bobowski, è stato uno dei 22 progetti ammessi a finanziamento sui 131 presentati all’ISFOL-Agenzia nazionale italiana Leonardo da Vinci, all’interno della misura “Trasferimento dell’Innovazione” (anno finanziario 2011).

Leonardo da Vinci: un programma europeo per la formazione e l’innovazione

Il Programma settoriale Leonardo da Vinci fa parte del più ampio Programma per l’Apprendimento Permanente 2007 – 2013 ed è finalizzato a:

• sostenere attività di formazione che permettano di acquisire conoscenze, competenze e qualifiche per facilitare lo sviluppo personale e l’ingresso nel mercato del lavoro in tutta Europa;

• sostenere il miglioramento della qualità dell’istruzione e della formazione professionale;

• promuovere l’istruzione, la formazione professionale e la mobilità all’estero per singoli, datori di lavoro e lavoratori.

In particolare, SuperMAN si colloca nei Progetti Multilaterali di Trasferimento dell’innovazione che finanziano il trasferimento in altri Paesi di esperienze innovative e buone prassi in tema di formazione.

Per saperne di più sul Programma Leonardo da Vinci


Torna a inizio pagina
Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea
Patrocinio logo

Link

Progetto SuperMAN

L'Autore è il solo responsabile di questa comunicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute


privacy - informativa sui cookies
Con il patrocinio di